in:

L’Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna accende i riflettori sulle persone inattive

L’Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna accende i riflettori sulle persone inattive, quelle che, dopo tanti no, ritengono di non riuscire a trovare lavoro e quindi hanno rinunciato a cercarlo. Secondo i dati Istat, al primo trimestre 2018 in Italia sono quasi un milione mezzo. Un esercito di “scoraggiati” che rischia di entrare in una spirale negativa che rende ancora più difficile il rientro nel mondo del lavoro. Una spirale che, secondo l’Ordine degli Psicologi, può e deve essere spezzata.
Un spirale che non solo può essere spezzata, ma prevenuta puntando sull’ascolto anche nei centri per l’impiego.
“Ascoltarsi e ascoltare, la persona al centro della propria vita” è anche il tema scelto per la terza edizione della Giornata Nazionale della Psicologia. L’Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna ha deciso di estendere a tutto il mese di ottobre iniziative e incontri, con decine di eventi e circa 350 studi aperti.


Riproduzione riservata © 2018 TRC