in:

Sale a dieci il numero totale dei decessi nel ferrarese. 21 in regione

Mercoledì sera a Ferrara è morta la decima persona a causa del virus trasmesso dalla zanzara comune. La vittima è un uomo di 75 anni. Sale a dieci il numero totale dei decessi nel ferrarese. Un nuovo aggiornamento, a distanza di una settimana, degli esiti da infezioni del virus West Nile in Emilia-Romagna vede allungarsi in numero delle vittime, tutte comunque aveva contratto il virus trasmesso dalla zanzara culex già da tempo. Rispetto alla situazione di venerdì scorso, si sono verificati tre decessi, di cui uno a Modena e due a Ferrara. Questo il quadro riepilogativo oggi, venerdì 5 ottobre: 99 casi di forme neuro-invasive (2 Piacenza, 1 Parma, 4 Reggio Emilia, 23 Modena, 40 Bologna, 14 Ferrara, 13 Ravenna, 2 Forlì), di cui 21 decessi (rispettivamente, 1 in provincia di Piacenza, 4 Modena, 3 Bologna, 10 Ferrara, 3 Ravenna). 70 casi di forme febbrili (2 Piacenza, 1 Parma, 5 Reggio Emilia, 38 Modena, 17 Bologna, 2 Ferrara, 4 Ravenna, 1 Forlì-Cesena). 27 casi di infezioni asintomatiche, ma naturalmente si tratta di un dato impreciso perchè non sempre ai pazienti che non presentano sintomi viene effettuato il test (1 Parma, 1 Reggio Emilia, 4 Modena, 7 Bologna, 8 Ferrara, 3 Ravenna, 2 Forlì-Cesena).


Riproduzione riservata © 2018 TRC