in:

La sanità modenese è alle prese anche col virus Toscana, trasmesso dai pappataci, che ha come complicanza la meningite

Oltre al virus West Nile trasmesso dalle zanzare, la sanità modenese è alle prese anche col virus Toscana, trasmesso invece dai pappataci e così chiamato perchè fu individuato per la prima volta negli anni 70 in quella regione. I casi sono più rari ma le possibili complicanze sono simili al virus del Nilo.
L’azienda usl, che svolge i monitoraggi, informa che i casi con complicanze rilevati quest’estate sono poche unità.
Si tratta di una giovane mamma di Spilamberto che lavora a Castelnuovo Rangone.
Mostrandoci alcune foto di amici che hanno osato fare una breve passeggiata al parco di Castelnuovo, la donna lamenta scarsità di interventi di disinfestazione.
Per i pappataci però, che crescono soprattutto sotto il fogliame, i trattamenti specifici sono più difficoltosi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC