in:

Per regolamentare aperture e gestione degli ospiti all’interno delle case famiglia per anziani. Dopo gli ultimi casi di maltrattamenti un passo necessario

L’ultimo caso, a Ravenna, è di poche ore fa. I maltrattamenti sugli anziani nelle case famiglia sono un fenomeno in continuo aumento e strettamente legato a una mancanza di regolamentazione, alla quale un accordo fra Regione Emilia Romagna e le tre sigle sindacali cerca di porre fine. Con 600 strutture e oltre 3 mila posti letto, servono regole chiare e precise sia per l’apertura delle strutture che per le condizioni di trattamento degli ospiti, per evitare i casi di abusi e violenze registrati in questi giorni

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC