in:

Ancora un morto per puntura d’insetto. Questa volta è successo a Vesale, frazione di Sestola,

Ancora un morto per puntura d’insetto. Questa volta è successo a Vesale, frazione di Sestola, nell’Appennino Modenese. A.G., queste le iniziali della vittima, alle 9,30 circa si trovava con un’altra persona nei campi dove stava tagliando legna nella sua proprietà lungo Via Casone quando è entrato in contatto con alcuni calabroni che lo hanno colpito in più punti. In un primo momento l’uomo, 63anni del posto, non ha accusato malessere ma ha raggiunto comunque il proprio trattore per fare rientro a casa. Nel breve tragitto le sue condizioni si sono drammaticamente aggravate: i sanitari del 118, allertati dall’amico, hanno raggiunto il 63enne quando ormai non c’era più nulla da fare. E’ questo l’ultimo caso di grave epilogo per puntura di insetto: l’episodio precedente solo un paio di settimane fa, a Palagano. Prima ancora la vittima fu un pensionato, in villeggiatura, il 5 Agosto a Frassinoro.


Riproduzione riservata © 2018 TRC