in:

La Regione sempre più impegnata a sostenere programmi di screening oncologici, progetti di sorveglianza e controllo

La Regione sempre più impegnata a sostenere programmi di screening oncologici, progetti di sorveglianza e controllo di malattie trasmissibili, promozione della salute e di epidemiologia ambientale. Ma anche interventi per la sanità animale, la sicurezza alimentare e negli ambienti di vita, a partire dalle mura domestiche.
Per raggiungere questi obiettivi, la Giunta regionale ha destinato 671 mila euro alle Aziende sanitarie, per finanziare programmi di particolare rilievo regionale che le stesse attueranno nell’ambito del Piano della Prevenzione 2015-2018 dell’Emilia-Romagna.

“Raggiungere gli obiettivi previsti dal nostro Piano- sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi- richiede, oltre che una forte integrazione fra i diversi livelli del Servizio sanitario regionale, la realizzazione di programmi specifici. Per questo abbiamo voluto destinare alle Aziende sanitarie risorse dedicate per dare ulteriore impulso a progetti di promozione della salute e di prevenzione, con un’attenzione specifica volta alle persone più fragili come anziani e disabili. Perché sappiamo che una buona sanità passa anche da una buona prevenzione”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC