in:

Nuovo caso di malaria, una bimba è ricoverata al Sant’Orsola, era da poco rientrata da un viaggio al suo paese d’origine

Nuovo caso di malaria in provincia di Bologna. Ieri, fa sapere l’Ausl, “una bambina di cinque anni, di origine straniera ma residente nel Circondario imolese, si è presentata alle 19.15 al Pronto soccorso pediatrico, su invio del pediatra” e i medici, visto che i sintomi “potevano essere attribuiti ad infezione malarica, hanno inviato alle 19.30 i campioni al Laboratorio unico metropolitano”, che ha “confermato la presenza di Plasmodium vivax, una specie molto meno aggressiva del P. Falciparum”. La bambina è stata poi trasferita al Sant’Orsola “in condizioni non critiche”. La bimba era rientrata da alcuni mesi da un viaggio nel Paese d’origine, dove avrebbe verosimilmente contratto la malattia. Sul caso interviene il consigliere regionale della Lega nord Daniele Marchetti, che invita ad “alzare il livello di guardia, perchè sono numerosi i casi di malaria accertati in questi ultimi anni in regione”. Sempre a Bologna, al Maggiore, è ricoverata con la malaria anche una ragazza di 18 anni, incinta: anche lei ha probabilmente contratto la malattia durante una visita al suo paese d’origine, da cui era rientrata reentemente.


Riproduzione riservata © 2017 TRC