in:

Un nuovo robot computerizzato per assistere il chirurgo nell’impianto di protesi all’anca e al ginocchio.

Un nuovo robot computerizzato per assistere il chirurgo nell’impianto di protesi all’anca e al ginocchio. Con questo macchinario il policlinico di Modena, primo ospedale pubblico italiano ad installarlo, si inserisce tra i 5-6 ospedali più evoluti a livello europeo nella chirurgia mini-invasiva. Notevoli i vantaggi per il paziente che ha una riabilitazione molto più veloce. Il sistema poi garantisce più precisione e sicurezza. A guidare il robot ci sarà però sempre un chirurgo.


Riproduzione riservata © 2017 TRC