in:

Il sindaco di Bologna Virginio Merola interviene sul decreto dignità. “Il governo impari il nostro metodo”.

De-contribuzione degli stipendi e delle imprese sono i due per accompagnare lo sviluppo economico dell’Italia, ma per raggiungere questi obiettivi è fondamentale il dialogo fra le parti. Ne è convinto il sindaco di Bologna, Virginio Merola, che a margine della firma sul riordino istituzionale è intervenuto sul Decreto dignità. Il Governo, segua il nostro metodo, ha spiegato Virginio Merola, prima di arrivare ad un decreto sarebbe importante ascoltare tutte le parti e trovare a seconda dei punti di vista le soluzioni migliori

Il primo cittadino pone al centro del suo ragionamento il tema dell’aumento della produttività e individua due strade:

La strada dei decreti legge è quella consueta ma questa, ha insistito Merola, ha un problema strutturale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC