in:

“Lei non risulta elettore”. Questo si è sentito dire il ministro Dario Franceschini, che ci scherza sopra: “forse vogliono farmi fuori”

Ha sbagliato seggio per le primarie il ministro Dario Franceschini: “Lei non risulta elettore” si è sentito dire dall’addetto al gazebo di Piazza Castello a Ferrara. Alla fine, è stato costretto a votare come fuori sede e tra gli scherzi di tanti ha anche scherzato lui: “Vogliono farmi fuori”. Il ministro era in realtà iscritto in un altro seggio, ma aveva dimenticato la tessera elettorale. Negli elenchi di Piazza Castello c’era un Dario Franceschini omonimo.


Riproduzione riservata © 2018 TRC