in:

L’appuntamento è per domani sera, alle 20.30, alla palazzina Pucci di Modena

Cesare Damiano sarà a Modena la sera di lunedì 2 dicembre per sostenere la candidatura di Gianni Cuperlo a segretario nazionale del Pd. L’appuntamento è alle 20.30 alla Palazzina Pucci. L’incontro sarà incentrato soprattutto sui temi del lavoro, delle pensioni e dei redditi. Damiano, già ministro del lavoro nel secondo governo Prodi e ora presidente della Commissione lavoro della Camera dei deputati, ha scelto di sostenere la candidatura di Cuperlo. Al pari della quasi totalità dei parlamentari della sua commissione ha infatti ritenuto la piattaforma di Cuperlo la più avanzata sul piano sociale e la più coerente con il lavoro e le istanze che il Pd sta tentando di perseguire anche in questi giorni per migliorare la legge di stabilità.

 

“Per noi è stata una scelta quasi scontata – sostiene Davide Baruffi, deputato modenese della stessa Commissione lavoro – ritrovando nel merito delle proposte di Cuperlo gli stessi contenuti su cui ci siamo impegnati in questi mesi: una nuova centralità del lavoro e dei suoi diritti per creare una crescita buona e giusta; una correzzione significativa della riforma Fornero non solo per risolvere il problema degli esodati, ma per introdurre la flessibilità in uscita; la riforma dei servizi per l’impiego e un più stretto rapporto tra formazione e lavoro; l’estensione degli ammortizzatori sociali a chi oggi ne è sprovvisto”.

 
“Proprio a partire dalla legge di stabilità – conclude Baruffi – stiamo provando a rafforzare quegli elementi di equità che, insime agli investimenti, possono far ripartire la crescita. In particolare ci pare che il positivo lavoro svolto dal Pd al Senato per rendere più incisivo il taglio del cuneo fiscale e per contrastare la povertà vada confermato e rafforzato con altre iniziative, a partire dal recupero del potere d’acquisto delle pensioni e dall’ampliamento della platea degli esodati da salvagurdare”.
La presenza di Damiano a Modena sarà dunque l’occasione per fare il punto sugli emendamenti che il Pd sta predisponendo proprio in queste ore per migliorare la legge di stabilità.


Riproduzione riservata © 2018 TRC