in:

Una manifestazione del M5S a sostegno della ferrovia Modena Sassuolo e per ribadire la necessità di politiche di mobilità sostenibile

Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Modena e provincia promuovono, per sabato 23 novembre, un Gigetto Day, in sostegno del treno di collegamento Modena – Sassuolo che rischia di essere dismesso per mancanza di fondi. “Per tutto il pomeriggio faremo la spola tra Sassuolo e Modena – spiegano gli organizzatori in una nota – per discutere insieme ai cittadini di programmazione della mobilità territoriale”.
L’appuntamento è sul binario della stazione di Sassuolo dove, alle 14,49, partirà la corsa per Modena con ritorno a Sassuolo, alle 16.15. Alle 16:50 ripartenza per Modena, sempre a bordo di Gigetto e chiusura della manifestazione. All’iniziativa parteciperanno i deputati modenesi del M5S, Ferraresi e Dell’Orco.

 

 

“Il Movimento5 Stelle si sta battendo alla Camera per bloccare la realizzazione della inutile e costosa autostrada di Campogalliano-Sassuolo – informa un comunicato del Movimento – col proposito di destinare i 235 milioni di fondi pubblici stanziati per l’opera a favore di ferrovie e strade già esistenti nelle nostre zone. Vogliamo dimostrare che le risorse ci sono – conclude – se si progettano infrastrutture a favore dei cittadini e non per interessi poco chiari”.

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC