in:

Nessuna presa di posizione dopo il termine delle 48 ore. Domani sera si riunirà la maggioranza

Dal Pdl al Pd. Anche per i democratici, infatti, sono giorni di grande fibrillazione per lo scontro tra i vertici del partito e Daniele Sitta. Le parti in causa si erano date tempo sino a oggi per decidere se la frattura era ricomponibile o meno, ma il termine di 48 ore è trascorso senza nuove prese di posizione ufficiali. A rimettere tutto in discussione, è stato il deciso e inequivocabile intervento di venerdì del Sindaco Pighi in difesa del suo assessore all’urbanistica. Con in più la richiesta ai vertici del Pd di discutere quanto stava accadendo all’interno degli organismi dirigenti. E così sarà. Domani sera si riunirà la maggioranza e probabilmente la situazione andrà definendosi. Per ora, Sitta, forte del sostegno di Pighi,  continua a proclamarsi autosospeso dal Pd, ma resta in giunta.


Riproduzione riservata © 2018 TRC