in:

Nel Pd si cerca la riconciliazione, e il sindaco Pighi non pensa a sostituzioni in giunta

L’assessore comunale all’urbanistica Sitta e il segretario provinciale del Pd, Baruffi, al termine dell’incontro di ieri, si sono dati tempo sino a domenica per capire se è possibile arrivare a una riconciliazione. In caso contrario, l’addio di Sitta ai democratici, sarà inevitabile. Non sembra avere alcuna fretta, invece, il Sindaco Pighi che stamattina in una nota ha ribadito che “l’assessore Sitta ha deleghe fondamentali” e che non è il momento di prendere decisioni affrettate. Per Pighi, dunque, la decisione di Sitta di autosospendersi dal Pd e il suo possibile addio ai democratici, non equivalgono automaticamente ad un’uscita dalla giunta, anche perché già nel caso dell’assessore Colombo, sfiduciato a suo tempo da Sel, il sindaco ha dimostrato di voler tenere distinte nomine amministrative e scelte politiche. Per questo Pighi ha annunciato che nei prossimi giorni avvierà una serie di consultazioni specifiche e solo al termine prenderà una decisione. Confronto che il sindaco sollecita anche nel Pd: “Nell’ambito dei propri gruppi organismi dirigenti”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC