in:

Manovra del Governo che colpisce gli enti locali, ma fa arrabbiare anche le cooperative, di tutti i colori, a cominciare dalla soppressione delle festività laiche.

Mondo cooperativo in fibrillazione per la manovra del Governo con una fetta significativa della maggioranza che vorrebbe tornare all’attacco del patrimonio messo da parte in oltre cento anni da milioni di cooperatori italiani. Ma più dell’ennesimo capitolo dell’infinita discussione sui presunti privilegi fiscali delle cooperative, Legacoop punta l’indice contro la soppressione delle festività laiche, 25 aprile, 1° maggio e 2 giugno e sui ritardi dello Stato nella lotta all’evasione fiscale. Senza dimenticare la mancanza di risorse per la crescita.


Riproduzione riservata © 2018 TRC