in:

Tagli dolorosi, ma anche sprechi da evitare secondo il Pdl modenese. In particolare, il capogruppo Adolfo Morandi invita il Sindaco Pighi ad intervenire dimezzando i dirigenti.

Tagli dolorosi, ma anche sprechi da evitare secondo il Pdl modenese. In particolare, il capogruppo Adolfo Morandi invita il Sindaco Pighi ad intervenire dimezzando i dirigenti, oggi sono quaranta, e riducendo gli oltre 2mila dipendenti dell’ente. Nel mirino del Pdl anche il costo medio a carico del Comune per tenere un anziano in Casa protetta, 45mila euro all’anno, quando in una struttura privata la spesa si dimezza. L’affondo di Morandi non risparmi asili nido, appalti dei servizi, contributi, oltre 14 milioni, consulenze e affitti passivi. Insomma, i tagli ci saranno, ma secondo il Pdl, il Comune di Modena ha margini per intervenire e la vendita di immobili e partecipazioni – annunciata ieri da Pighi – servirà solo a patto di ridurre drasticamente la spesa corrente, senza ricorrere a nuove tasse.


Riproduzione riservata © 2018 TRC