in:

I lavoratori pubblici impiegati in tutta la Regione in presidi e volantinaggi contro una manovra definita “inaccettabile”.

E sulla manovra hanno fatto sentire la propria voce oggi i lavoratori pubblici della Cgil, che a Modena come in tutte le piazze della regione hanno organizzato presidi e volantinaggi. Una manovra che la Cgil definisce inaccettabile, iniqua, che aumenta le disuguaglianze, impoverisce i lavoratori ed i pensionati e non dà speranza e futuro a chi non ha lavoro. Una manovra – dice il sindacato – che colpisce i soliti noti, cioè coloro che onestamente lavorano e pagano le tasse per garantire  welfare locale e un servizio sanitario nazionale


Riproduzione riservata © 2018 TRC