in:

“Non voglio un conflitto istituzionale, voglio un incontro e tagli equi”, così Vasco Errani, presidente della regione Emilia Romagna e presidente della Conferenza delle regioni, ha detto durante l’assemblea legislativa. La richiesta è indirizzata al presidente del consiglio Berlusconi.

Non voglio un conflitto istituzionale, ha ribadito più volte il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, voglio un incontro, perché “in questa manovra l’amministrazione centrale si taglia per l’1,2% mentre taglia il 14% alle Regioni”. Un incontro auspicato anche dalla Lega nord Emilia Romagna, un dialogo che Errani è pronto a riaprire, se il Governo accetterà il confronto, anche se per ora non ha dato alcuna disponibilità. “Aspetto ancora che il governo fissi una data, sarebbe gravissimo che si rifiutasse di incontrare le istituzioni”, ha aggiunto Errani.


Riproduzione riservata © 2017 TRC