in:

Dare risposte concrete a famiglie e imprese e la battaglia contro il deposito di gas di Rivara, gli impegni di Raimondo Soragni, sindaco di Finale e candidato Udc. C’è un altro sindaco in corsa per le regionali. Si tratta del primo cittadino di Lama Mocogno Luciana Serri, candidata per il Pd.

Con la scritta “Uno di noi in Regione” stampata sulle magliette, oltre trenta ragazzi delle scuole superiori hanno fatto da cornice, questa mattina, alla conferenza stampa di presentazione del programma di Raimondo Soragni, candidato per l’Udc alle elezioni regionali. Attuale sindaco di Finale Emilia, Soragni ha subito chiarito di non voler rappresentare solo la Bassa modenese: “gli sforzi della politica – ha detto – devono essere equamente suddivisi su tutto il territorio, sia che si tratti di montagna o pianura”. Partendo da un segnale preciso: tagliare i costi, utilizzando al meglio le risorse pubbliche per dare così una mano alle famiglie in difficoltà per la crisi. La candidata Serri“La crisi economica, le difficoltà occupazionali e la perdita di competitività dei settori trainanti della nostra economia sono la prima emergenza da affrontare”. Ha esordito così, questa mattina, Luciana Serri, candidata per il Pd alle elezioni regionali, nella conferenza stampa di presentazione del programma. Forte della sua esperienza di sindaco di Lama Mocogno, la Serri intende puntare alla valorizzazione delle risorse del territorio, come opportunità di crescita economica. Infine, uno sguardo alla montagna, considerata luogo strategico per le ricchezze di cui dispone, se adeguatamente valorizzate.


Riproduzione riservata © 2016 TRC