in:

Commovente cerimonia, oggi pomeriggio, a Bologna dove, nella sede del Consiglio comunale cittadino, quella che era conosciuta come la “sala bianca” è stata intitolata al modenese Renzo Imbeni.

Commovente cerimonia, oggi pomeriggio, a Bologna dove, nella sede del Consiglio comunale cittadino, quella che era conosciuta come la “sala bianca” è stata intitolata al modenese Renzo Imbeni, che prima di diventare vice-presidente del Parlamento europeo, era stato per dieci anni, dall’83 al ’93, primo cittadino di Bologna. A ricordare “il sindaco del sorriso”, il presidente del Consiglio comunale Maurizio Cevenini. A rendergli omaggio, tra gli altri, tre ex primi cittadini, l’anziano Guido Fanti, il sindaco successore di Dozza; Walter Vitali, il sindaco che aveva preso il testimone proprio da Imbeni, e Giorgio Guazzaloca. Alla cerimonia erano presenti anche i parlamentari e le autorità bolognesi.


Riproduzione riservata © 2016 TRC