in:

Presentazione ufficiale stamattina per i sei candidati modenesi del nuovo raggruppamento Sinistra ecologia libertà con Vendola e Idee Verdi. Al fianco di Errani e del Pd, ma con l’impegno di mettere al centro alcune questioni specifiche a cominciare dall’ambiente.

A due anni dal fallimento politico della Sinistra Arcobaleno, la sinistra del Pd si presenta alle elezioni regionali in Emilia Romagna con due distinti raggruppamenti. Da una parte la Federazione della sinistra di cui fanno parte Rifondazione e Comunisti italiani; dall’altra Sinistra ecologia libertà con Vendola e Idee Verdi. Entrambi al fianco di Vasco Errani e del Pd, ma con l’accento su proposte programmatiche specifiche. Stamattina, nella sede di via Rua Pioppa, c’è stata la presentazione ufficiale della lista e dei candidati del collegio di Modena di Sinistra ecologia libertà e Idee Verdi. Capolista sarà il consigliere regionale Massimo Mezzetti, al suo fianco Laura Piretti e Paola Manzini, da sempre attive nelle associazioni per i diritti delle donne; Fabio Lugli, Felice Molinaro e Marcello Savino, ambientalisti impegnati anche nel volontariato sociale. Laicità, uguaglianza di diritti, attenzione alla scuola pubblica, rispetto dell’ambiente, contrasto di qualsiasi politica razzista anche in nome della sicurezza e, soprattutto, un no senza se e senza ma al ritorno del nucleare in Emilia Romagna.


Riproduzione riservata © 2016 TRC