in:

Prima in provincia, la Federazione della sinistra ha ufficializzato la lista dei sei candidati all’Assemblea regionale. Ma in vista delle elezioni i giochi sono ormai fatti in tutti i partiti.

La Federazione della sinistra, il nuovo raggruppamento che unisce Rifondazione, Comunisti italiani, Socialismo 2000 e Lavoro e solidarietà, ha presentato stamattina la lista dei sei candidati modenesi in corsa per l’Assemblea regionale, che avrà una forte connotazione rosa. Quattro le donne in corsa: l’avvocato Gabriella Alboresi, del direttivo di Donne e giustizia; Carmela Calabrese, attivista della sede Anmic di Vignola; la psicologa di Marano Elisabetta Vaccari e l’ex assessore di Formigine, Donatella Clerici. Con loro, il segretario provinciale di Rifondazione Stefano Lugli e il medico ospedaliero Luigi Valerio. Ma a meno di due mesi dalle elezioni regionali del 28 e 29 marzo i giochi sono ormai fatti in tutti i partiti. Continuando con le forze politiche che sostengono Vasco Errani, il nuovo raggruppamento Sinistra ecologia e libertà avrà come capolista Massimo Mezzetti. Con lui, Laura Piretti e Paola Manzini, attiviste in associazioni per i diritti delle donne, e tre rappresentanti del mondo ambientalista: Giuliano Garagnani, Felice Molinaro e Marcello Savino. Cinque nomi praticamente certi anche nel Pd: Matteo Richetti, Luciano Vecchi, Franco Bertoli, Giulia Morini e Palma Costi. All’appello manca una terza donna con il Sindaco di Lama Mocogno, Luciana Serri, favorita su Silvana Borsari. Anche se l’intesa regionale con i socialisti potrebbe portare a qualche sorpresa. Solo tre nomi certi, invece, per l’Unione di centro che sostiene la candidatura alla guida della Regione di Gianluca Galletti. Accanto ai due big Davide Torrini e Raimondo Soragni, in lista ci sarà Paolo D’Angelo della Rosa bianca. Passando al centrodestra che punta per battere Errani sull’avvocato Anna Maria Bernini, la Lega Nord ha già pronta la lista. Con Mauro Manfredini e Gian Francesco Menani ci saranno i consiglieri comunali di Carpi, Cavezzo e Vignola, Argio Alboresi, Marica Pinca e Graziano Fiorini e il segretario di Pavullo, Gian Paolo Cintori. Una sola incognita, invece, per il Pdl che deve scegliere tra la mirandolese Lia Gabrielli e Maurizio Paladini, sindaco di Montefiorino. Già certi di un posto in lista Enrico Aimi, Gianpaolo Lenzini, Andrea Leoni, Anna Maria Bonacini e Gabriella Baldessari.


Riproduzione riservata © 2016 TRC