in:

Il Pd ha dato il via libera ad Errani. A breve l’assemblea regionale del partito voterà la deroga allo statuto che consentirà al Presidente di ricandidarsi, per il terzo mandato, alla guida della Regione Emilia Romagna. L’annuncio è stato dato dal segretario Bonaccini.

Se ne parlava ormai da tempo, ma la conferma è arrivata solo oggi: sarà Vasco Errani il candidato del Partito Democratico per la Presidenza della Regione Emilia Romagna, il nome da proporre al resto della coalizione. L’annuncio è arrivato per voce del neo segretario regionale Stefano Bonaccini, nel corso della sua relazione alla prima assemblea regionale dei delegati. Per Errani si tratterà però del terzo mandato: per ricandidarlo, si è resa necessaria la deroga allo statuto del partito che, sul nome del Presidente uscente, ha fatto registrare un consenso pressoché unanime. Già nei giorni scorsi, infatti, sul nome di colui che guiderà la Regione Emilia Romagna, era stato raggiunto l’accordo con le aree Bastico e Casadei. Oggi, dunque, il consenso è stato dato ad amplissima maggioranza, come si è potuto comprendere nel corso degli interventi effettuati alla convention presso il Boscolo Hotel di Bologna. Una legittimazione quasi totale che è di buon auspicio per la campagna 2010 del Presidente che, nel suo intervento, ha accettato l’incarico, confermando la propria disponibilità.


Riproduzione riservata © 2018 TRC