in:

“E’ necessario prima di tutto ridare un’identità identità più marcata al partito Democratico”: Stefano Bonaccini, segretario modenese del Pd, questa mattina, a Bologna, ha presentato la sua candidatura alla segreteria regionale.

Da Modena a Bologna con la volontà ferma di ricostruire un’identità più marcata e definita del Partito Democratico. Un Pd che, dalle politiche del 2008 all’ultimo appuntamento elettorale di giugno, ha perso 4 milioni di voti e che è in testa agli altri partiti solo in Emilia e in Toscana. Una scommessa e un compito impegnativi attendono Bonaccini in Regione che comunque non si scoraggia, anzi, “sono uno stimolo – a suo dire – per aumentare la sua determinazione”. Sostiene la candidatura di Bersani alla segreteria nazionale perché lo ritiene l’esponente più riformista. Al momento è l’unico candidato alla segreteria regionale del Pd. Si parla dell’ex Vice Ministro Mariangela Bastico per l’area Franceschini che potrebbe tenere insieme anche la componente di Marino. In ogni caso – per Bonaccini – non ci sarà scontro, ma solo confronto per il bene del Partito Democratico…


Riproduzione riservata © 2018 TRC