in:

Il nuovo sindaco di Sassuolo Luca Caselli ha presentato questa mattina la sua squadra per i prossimi cinque anni. Due gli assessori in più rispetto alla scorsa legislatura e nuove deleghe come Sicurezza e Ceramica.

Due assessori in più e nuove deleghe alla sicurezza, alla ceramica e alla sussidiarietà. Ha presentato la nuova giunta di Sassuolo questa mattina il neoeletto sindaco del Pdl Luca Caselli. Al primo cittadino vanno le deleghe ai Lavori Pubblici, al Decoro Urbano e alla Comunicazione. Vice sindaco e assessore alla sicurezza e alla protezione civile Gian Francesco Menani, esponente della Lega Nord. A Claudia Severi, in politica dal ’94 prima nelle fila di Forza Italia e poi nel Pdl, ex consigliere provinciale, vanno l’urbanistica, l’edilizia privata, il Psc e le pari opportunità. Claudio Casolari, ex consigliere comunale di Alleanza Nazionale e del Pdl, è il nuovo assessore alla ceramica, alle attività produttive, al commercio, turismo e marketing territoriale. Bilancio, programmazione economica e personale per Paolo Vincenzi, del Pdl. Giorgio Barbieri, detto Coccheri, volto nuovo della politica, ma conosciutissimo in città prima come giocatore poi come allenatore di diverse società calcistiche, tra cui il Sassuolo Calcio, è assessore alle politiche sociali, lavoro, politiche abitative e sport. Preside di diversi istituti scolastici e già assessore alla pubblica istruzione nel ’90 Antonio Orienti gestisce lo sportello Europa, la formazione professionale, la scuola e la cooperazione sociale. Luca Cuoghi della Lista per Sassuolo si occuperà di cultura, sanità, associazionismo e sussidiarietà. Infine l’avvocato Cristiana Nocetti della Lega Nord è il nuovo assessore ai giovani, alla tutela ambientale e al risparmio energetico. Specifiche deleghe, ma senza portafoglio, verranno affidate a singoli consiglieri che si occuperanno di progetti mirati.


Riproduzione riservata © 2018 TRC