in:

530mila modenesi sono chiamati alle urne per le elezioni europee ed amministrative.

I seggi oggi rimarranno aperti fino alle ore 22.00. Domani mattina si ricomincia alle 7 e si potrà votare di nuovo fino alle 22.00. Gli elettori sono chiamati alle urne per rinnovare i componenti del Parlamento europeo, del proprio consiglio provinciale e decidere il nuovo presidente della Provincia. In 38 Comuni su 47, nel modenese, inoltre, si voterà anche per la scelta del primo cittadino e dei componenti del nuovo consiglio comunale. Infine, solo a Modena città, gli elettori riceveranno una quarta scheda che è quella relativa ai consigli di circoscrizione. Si ricorda che bisogna recarsi ai seggi con la scheda elettorale: chi l’avesse smarrita può farsene fare un duplicato presso l’ufficio elettorale del proprio Comune che rimarrà aperto per l’occasione sia oggi che domani. Non è possibile portare in cabina il telefono cellulare o altra apparecchiatura in grado di fare fotografie: potrà essere lasciato in consegna al presidente di seggio. Per poterci allineare con gli altri paesi europei, in questa tornata elettorale, le operazioni di voto si svolgeranno su due giorni, sabato e domenica. Due giorni che coincidono, quindi, con il week end. L’ultima volta che le urne si sono chiuse di domenica, la sera, soprattutto in alcune parti del paese, si formarono lunghe code fuori dai seggi. Dalla Prefettura di Modena, quindi, arriva l’invito a non attendere all’ultimo momento per esercitare il proprio diritto/dovere di votare. Lo spoglio inizierà già domenica sera per le elezioni europee, per le amministrative, invece, gli scrutatori torneranno a trovarsi alle 14.00 di lunedì pomeriggio.


Riproduzione riservata © 2016 TRC