in:

Energia, clima e ambiente: Vittorio Prodi e Luciano Vecchi, candidati del Pd alle europee, si sono ritrovati questa mattina a palazzo Europa per presentare il temi che sostengono.

“La crisi economica mondiale può rappresentare per l’Europa l’incentivo per un grandissimo sforzo di trasformazione dei sistemi industriali e delle infrastrutture, affinché riducano l’impatto ambientale”. Un documento che contiene tanti Eco-temi, un new deal ecologico per battere la crisi economica, energetica e climatica quello che questa mattina i candidati europei, Vittorio Prodi e Luciano Vecchi, hanno illustrato alla conferenza regionale degli ecologisti democratici. Presentate liste a 5 stelle Sono stati presentati questa mattina, a Modena, i candidati delle liste civiche a 5 stelle della nostra provincia. Sono Vittorio Ballestrazzi per la città di Modena, Christian Sogari per San Prospero, Stefania Garuti per Bomporto, Benvenuto (detto Zeno) Razzaboni per Mirandola, Lorenzo Paluan per Carpi ed infine Stefano Anceschi per Formigine. Le liste si ispirano al movimento di impegno civile lanciato da Beppe Grillo per garantire un presidio democratico e realizzare programmi realmente innovativi all’interno delle amministrazioni locali. Le linee guida sono: democrazia partecipata, trasparenza, sostenibilità ambientale ed attenta gestione del denaro pubblico. "Progetto civico" per Castelfranco 60 anni, da sempre residente a Castelfranco Emilia, dove esercita attività sindacale dall’età di 22 anni, è Fiorenzo Manfredi il candidato a sindaco di Castelfranco, a capo della lista "Progetto civico" fondata da alcuni componenti del comitato piumazzese "No alle cave" e dai Verdi. Manfredi è poi sostenuto da un’ampia coalizione che include anche Pdl, Lega Nord e Udc, i cui vertici erano presenti questa mattina alla prima uscita ufficiale del candidato. Non mancavano neppure i 4 capilista, ovvero Alberto Schiavi per Progetto Civico; Gianni Marcheselli per l’Udc; Giorgio Barbieri per la Lega Nord e Rosanna Righini per il Pdl. "Non ci sono cose di destra e cose di sinistra ma solo cose giuste e cose sbagliate": questo il motto della lista civica, i cui rappresentanti hanno spiegato di volersi impegnare per impedire il sopravvento di interessi particolari e l’intreccio politica-affari.


Riproduzione riservata © 2016 TRC