in:

A sorpresa, Isabella Bertolini torna alla guida del Pdl a livello modenese. Lenzini informato solo in mattinata in via ufficiosa.

Alla fine la stella di Isabella Bertolini è tornata a brillare: dopo un periodo di appannamento seguito a contestazioni interne che avevano portato alla nomina per Forza Italia di un commissario provinciale, la parlamentare azzurra è stata nominata coordinatore provinciale del Popolo della libertà, la nuova formazione nata dopo la tre giorni romana di fine marzo. La scelta della Bertolini viene direttamente dallo stesso Berlusconi su proposta dei tre coordinatori nazionali del Pdl Verdini, La Russa e Bondi. Vice-coordinatore è stato nominato l’ex segretario provinciale di An e consigliere regionale Enrico Aimi. Giampaolo Lenzini, l’ormai ex coordinatore del partito a livello modenese, raggiunto da Trc-Telemodena al telefono, ci ha confermato di essere stato informato, in via ufficiosa, dell’avvicendamento solo in mattinata. Da politico navigato non ha voluto fare alcun commento o indiretta polemica, semplicemente si è limitato a dirci: “Sapevo che si stava lavorando al nuovo organigramma, prendo atto della nomina, e faccio tanti auguri che vada tutto bene”. Isabella Bertolini è stata meno laconica “Sono molto onorata dell’incarico che mi è stato affidato – scrive in una nota stampa – Ringrazio il presidente Berlusconi e i coordinatori nazionali per la fiducia che hanno deciso di accordarmi. Sono pronta a lavorare per costruire un partito forte e radicato sul territorio, capace di aggregare le forze del centro-destra e di rappresentare un’alternativa concreta al governo locale della sinistra”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC