in:

Dopo otto mesi di commissario, la Lega Nord modenese ha eletto sabato scorso il nuovo segretario provinciale. Si tratta di Riad Ghelfi, 26enne di San Felice, tra i primi a prendere posizione contro il deposito di gas di Rivara.

La Lega nord riparte da Riad Ghelfi, perito agrario e studente di ingegneria ambientale, formatosi sui banchi del consiglio comunale di San Felice e nella battaglia contro il deposito di gas di Rivara. Otto mesi dopo, l’addio di Giorgio Barbieri, e l’avvento del commissario Marco Lusetti, sabato scorso i padani modenesi hanno eletto il nuovo segretario provinciale con un largo consenso. Ringiovanimento sì, visti i 26 anni di Ghelfi, ma nella continuità dell’azione politica. “La priorità – ci ha detto stamattina – resta la sicurezza”. Continuità anche rispetto alle scelte elettorali del commissario Lusetti che, in vista delle amministrative, ha siglato l’alleanza con il Popolo della libertà. E Ghelfi, candidato Sindaco a San Felice, spera di riuscire a far saltare il banco.


Riproduzione riservata © 2016 TRC