in:

Sicurezza sul lavoro, opposizione rispetto alle privatizzazioni, ma anche rilancio del trasporto pubblico e sostegno ai lavoratori. Rifondazione Comunista ha presentato questa mattina il programma con cui si presenta alle elezioni amministrative.

Un rilancio dell’edilizia residenziale pubblica e sociale, chiusura del centro di identificazione ed espulsione, la ri-municipalizzazione di Hera e una opposizione alla privatizzazione di Atcm. Questi sono solo alcuni dei punti principali del programma di Rifondazione Comunista per le prossime elezioni amministrative, presentato questa mattina. Si vuole partire dalle idee e dal programma, senza ancora dare i nomi dei candidati, ma puntando sui contenuti. Tra le priorità una opposizione alle scelte politiche dell’assessore Sitta e maggiore attenzione alla sicurezza sul lavoro. Per quanto riguarda il quadro delle alleanze, Rifondazione Comunista correrà da sola, ma resta, comunque, aperto un confronto su una base programmatica con Verdi e Partito dei Comunisti Italiani.


Riproduzione riservata © 2016 TRC