in:

Le dimissioni del segretario del Pd di Sassuolo Pecoraro hanno aperto una crisi a pochi mesi dalle elezioni.

Terremoto interno al Partito Democratico sassolese dopo le dimissioni del segretario cittadino Alessio Pecoraro che ha comunicato giovedì sera al segretario provinciale Stefano Bonaccini la sua volontà di lasciare l’incarico che gli era stato affidato undici mesi fa. Un anno difficile, che ha visto un rimpasto di giunta ed un progetto di rinnovamento che lo stesso Pecoraro ha dichiarato di non essere riuscito a portare avanti per una serie di motivazioni che spiegherà nei prossimi giorni. “La situazione impone una seria riflessione” ha affermato il candidato sindaco del PdL per Sassuolo Luca Caselli, che in una nota aggiunge: “il Pd di Sassuolo è dilaniato e non potrà dare alla città un governo vero e stabile”. Alla fine della mattinata è intervenuto anche il Pd per voce di Demos Malavasi: rammarico per la decisione presa dal segretario di Sassuolo Alessio Pecoraro di dimettersi dalla carica. Per Malavasi il partito deve ritrovare serenità e compattezza. Già all’inizio della prossima settimana la segreteria del Partito democratico di Sassuolo sarà al lavoro per costruire il percorso che porterà alle elezioni di giugno.


Riproduzione riservata © 2016 TRC