in:

Il Comune di Modena agisce in maniera trasparente e chiara. Rispondono così il sindaco Pighi e l’assessore Sitta alle accuse dell’architetto Righi sulla destinazione d’uso e la compravendita di terreni nella zona di Modena Sud.

Un attacco all’assessore all’urbanistica Daniele Sitta e alla giunta Pighi sui passaggi di proprietà e sui cambi di destinazione d’uso delle zone a sud di Modena, in particolare per quanto riguarda via Contrada. La polemica è stata sollevata dall’architetto Ezio Righi durante un convegno organizzato sabato scorso da Italia Nostra. Anche i Verdi hanno espresso preoccupazione e sconcerto per le presunte compravendite mirate di territori agricoli. Il sindaco e l’assessore Sitta replicano alle accuse. “Noi facciamo in maniera trasparente tutte le operazioni di pianificazione – ha affermato il sindaco Pighi – predisponendo regole approvate dal consiglio comunale che riguardano tutte le modalità”. “Sono accuse spiacevoli perché mettono in discussione tutto il lavoro fatto in questi anni insieme alle università che collaborano con noi – ha aggiunto, invece, l’assessore Sitta – Noi stiamo facendo tutto in assoluta trasparenza. Se qualcuno insinua cose diversi, le dimostri”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC