in:

Protesta oggi pomeriggio in consiglio comunale a Modena da parte dei partiti minori, per dire no alla proposta di sbarramento del 4% alle prossime elezioni europee. 

“Sbarramento in corso” questo il cartello che i consiglieri di Rifondazione Comunista, Verdi, Sinistra per Modena, Sinistra Democratica e Società Civile per il Partito Socialista hanno esposto, oggi pomeriggio, a turno, in consiglio comunale per rallentare i lavori e dare visibilità alla loro protesta contro lo sbarramento del 4% alle prossime elezioni europee. I partiti cosiddetti “minori” lamentano il fatto che, se la norma venisse approvata, 4 milioni di Italiani non avrebbero rappresentanza nel Parlamento europeo. In più, dicono i rappresentanti delle formazioni politiche, la proposta arriva a pochi mesi dal voto, quando è già in corso la procedura elettorale con la raccolta di firme per la presentazione delle liste.


Riproduzione riservata © 2016 TRC