in:

Modena capitale europea del bilancio partecipato, ossia del protagonismo dei cittadini nelle decisioni delle pubbliche amministrazioni. Dal 21 al 23 gennaio apre Partecipa, il salone della democrazia partecipativa.

A Malaga hanno sperimentato l’utilizzo di internet come strumento di partecipazione, a Livorno i cittadini hanno deciso come ristrutturare l’edificio storico del Cisternino. A Modena è toccato alle ex Fonderie, uno degli esempi di democrazia partecipativa più riusciti. Da questi esempi di coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni delle pubbliche amministrazioni è nata l’idea di ParteciP.A. Il salone della democrazia partecipativa che si svolgerà in città da mercoledì 21 a venerdì 23. Al Baluardo della Cittadella troveranno spazio gli stand espositivi dei progetti messi in campo nelle diverse città d’Europa dall’Andalusia alla Svezia, ma di grande interesse saranno i workshop e gli incontri di approfondimento a cominciare da quello del 22 gennaio, inizio alle 9, in cui si sperimenterà in un convegno il metodo dell’Open space Technology, in cui persino i temi di discussione sono aperti e si approfondiscono in gruppo. Lo stesso metodo usato a Modena per le ex Fonderie.


Riproduzione riservata © 2016 TRC