in:

Amministrative: il Partito Democratico fa il punto sui candidati sindaci. Confermati i nomi dei primi cittadini uscenti nei comuni con più di 15mila abitanti. Già decise le primarie per tre comuni, probabili in altri 10. Per tutti, l’appuntamento con le urne è il 25 gennaio.

L’unico comune in cui il sindaco uscente del Pd dovrà essere confermato con il voto alle primarie è San Prospero, per il resto, confermati i nomi in carica in Provincia e nei comuni con più di 15mila abitanti nei quali il primo cittadino ha scelto di ricandidarsi: Modena, Carpi, Sassuolo, Formigine, Maranello e Fiorano. A pochi mesi dalle elezioni amministrative, fervono i lavori del Partito Democratico per scegliere i candidati alla poltrona di Sindaco. Già decise le primarie in tre comuni, San Prospero appunto, dove Enrico Scannavini cercherà di togliere lo “scettro” a Mario Ferrari. Soliera dove i candidati sono tre, oltre al favorito Giuseppe Schena, due donne, Marina Sternieri e Antonella Anderlini, e Bastiglia, dove si sfidano Sandro Fogli e Roberto Gasparini. Candidato unico invece per Castelfranco, dove si è riusciti a convergere sul nome di Stefano Reggianini. Per i comuni della montagna e quelli delle Terre di Castelli, dove, per motivi organizzativi, la scelta dei candidati sta richiedendo un po’ più di tempo, la presentazione dei nomi è rimandata al 7 gennaio. Probabili comunque le primarie in una decina di casi, tra cui Vignola, e Mirandola, unico caso in cui si terranno primarie di coalizione, non solo del Pd. Per tutti, l’appuntamento con le urne, o con le assemblee che ratificheranno le scelte definitive delle coalizioni di centrosinistra, è il 25 gennaio.


Riproduzione riservata © 2016 TRC