in:

Sicurezza, economia e sociale sono le priorità del bilancio preventivo 2009 del Comune di Sassuolo. Una manovra da quasi 81 milioni che non prevede aumenti per rette e tariffe.

Sicurezza, con l’abbattimento del palazzaccio verde di via San Pietro, ma soprattutto economia, con l’avvio della costruzione del tecnopolo ceramico. Nonostante la crisi, la manovra 2009 del Comune di Sassuolo guarda al futuro, con l’obiettivo di migliorare la vivibilità della città e di creare nuove opportunità di crescita. Senza aumentare rette e tariffe, il preventivo 2009 punta a repire nuove risorse per ampliare il pacchetto famiglia per i servizi scolastici e sociali e per il piano casa. Presentando il bilancio, il Sindaco Pattuzzi ha poi confermato gli impegni per la sicurezza: abbattimento e recupero degli edifici degradati, ulteriore potenziamento della Polizia municipale, rafforzamento del monitoraggio per la prevenzione dei reati negli immobili a rischio e per la repressione del lavoro nero.


Riproduzione riservata © 2016 TRC