in:

Per la prima volta in Italia una organizzazione politica giovanile nasce dal basso con il meccanismo delle elezioni primarie. Si tratta di “Generazione Democratica” e si potrà votare il 21 novembre.

Nasce ufficialmente venerdì 21 novembre Generazione Democratica, l’organizzazione giovanile del Pd. Si terranno, infatti, in tutta Italia le elezioni primarie aperte ai ragazzi e ragazze di età compresa tra i 14 e i 29 anni, italiani e stranieri, che potranno votare senza l’obbligo di avere la tessera. Si tratta della prima volta nella storia della politica del nostro Paese che una Giovanile di partito nasce dal basso senza liste bloccate e con l’obiettivo di esprimere preferenze paritarie tra uomini e donne. Si voterà in 26 comuni della provincia di Modena e verranno istituiti in totale 37 seggi. Il regolamento prevede una platea dell’Assemblea Nazionale di 1.000 delegati, di cui 15 spettanti a Modena. L’Assemblea Regionale, invece, è composta da 180 eletti con 30 rappresentanti della nostra provincia. Le candidature modenesi per l’Assemblea Nazionale sono 19, mentre quelle per la rappresentanza regionale 35. Tutte le informazioni sulle primarie del 21 novembre sono visibili sul sito internet www.gdmodena.it e su www.giovanidemocratici.org


Riproduzione riservata © 2016 TRC