in:

Il Partito democratico da domani aprirà il tesseramento 2009, impegnato ad organizzare la manifestazione del 25 ottobre a Roma. Da oggi a lunedì, la terza mobilitazione provinciale per salari e pensioni.

Dopo scuola e carovita, tocca a salari e pensioni. Per tre giorni, da oggi a lunedì, i militanti del Partito democratico saranno davanti alle più importanti aziende del modenese, ma anche ad enti pubblici e mense per far conoscere ai lavoratori le proprie proposte, alternative a quelle del Governo Berlusconi. La ricetta economica del Pd prevede di aumentare le risorse disponibili per le famiglie, agendo sulle detrazioni fiscali o rivedendo le aliquote Irpef. Soldi in più, ogni mese in busta paga o sulla pensione, in modo da rilanciare i consumi e rispondere all’aumento della povertà. Anche a fronte del pesante aumento nel modenese del ricorso alla cassa integrazione. Nel primo semestre dell’anno, le ore complessive sono state 410mila, il doppio del medesimo periodo del 2007.


Riproduzione riservata © 2016 TRC