in:

Il Pdl torna a insistere sulla proposta di modifiche al sistema City Pass. Quasi 2 mila le firme raccolte a sostegno dell’iniziativa.

Sfiora le 2 mila firme, in parte apposte dagli esercenti pubblici e dai commercianti del centro, l’esito dell’iniziativa lanciata da Sergio Celloni, capogruppo dei Popolari liberali, al fine di ottenere un alleggerimento dei divieti introdotti dal City Pass. Affiancato da Leoni di Forza Italia e da Galli e Barcaiuolo di An, il consigliere comunale ha sferrato oggi un nuovo attacco nei confronti dell’Amministrazione, rea, a suo dire, di servirsi degli strumenti elettronici per rimpinguare le casse comunali, limitando l’accesso al centro e penalizzando le attività che vi hanno sede. Una politica bollata come “suicida”, da Celloni, che ha lamentato anche l’assenza cronica di parcheggi a servizio del cuore della città.


Riproduzione riservata © 2016 TRC