in:

I sindacati dei vigili urbani di Modena scettici sui nuovi turni fino alle 3 di notte. Monticelli “Qualche correzione agli schemi dei turni, ma si va avanti, da luglio”.

La decisione dell’amministrazione comunale di Modena di istituire, da luglio, nuovi turni notturni permanenti per la polizia municipale, non convince i sindacati di categoria. I rappresentanti dei vigili urbani di tutte le sigle sindacali, Sulpm, Fiadel, Cgil, Cisl e Uil, nel documento consegnato all’amministrazione definiscono “non praticabile il turno notturno sino alle 3 di notte con le modalità proposte, perché troppo gravoso da un punto di vista psico-fisico e poco sicuro per gli agenti”. Secondo i sindacati anche l’organico non è adeguato. “Mantenendo salda la decisione di procedere alla copertura notturna – afferma l’assessore Monticelli – si potranno rivedere le modalità di applicazione sui turni in base ai rilievi sollevati dai sindacati. Credo comunque – conclude l’assessore – che vi siano le condizioni di organico e disponibilità per confermare l’impegno dal primo di luglio.”


Riproduzione riservata © 2016 TRC