in:

3 milioni di euro, da Stato e Regione, per finanziare alcuni interventi previsti dall’accordo sulla qualità dell’aria, come ciclabili e contributi per le caldaie ad alta efficienza.

3 milioni di euro per finanziare una decina di progetti che permettano di ridurre l’inquinamento atmosferico nel modenese, come previsto dall’Accordo per la qualità dell’aria. Una parte li ha stanziati il Ministero dell’ambiente alla Regione Emilia Romagna, il resto arriverà dagli enti locali. Si tratta di interventi di prolungamento di piste ciclabili, a Carpi, nel quartiere due ponti, a Formigine, tra Corlo e Magreta, a Sassuolo, tra il quartiere Braida e il Cimitero. Prevista anche la realizzazione di un servizio di Prontobus per collegare Modena alle frazioni, azioni di razionalizzazione dei trasporti per chi lavora nel distretto ceramico, riorganizzazione dell’interscambio ferroviario tra la Sassuolo-Modena e la Sassuolo-Reggio Emilia. Infine, saranno concessi contributi per chi installa caldaie ad alto rendimento energetico.


Riproduzione riservata © 2016 TRC