in:

Alle 22 di domenica sera secondo i dati forniti dalla Prefettura, aveva votato, in tutta la provincia, il 71.85% degli aventi diritto. Alla stessa ora, due anni fa, sempre alle politiche, aveva votato poco più del 76%.

Si stanno svolgendo regolarmente dalle 7 di questa mattina le operazioni di voto per le elezioni politiche. Alle 22 di domenica sera, secondo i dati forniti dalla Prefettura, aveva votato, in tutta la provincia, il 71.85% degli aventi diritto. Alla stessa ora, due anni fa, sempre alle politiche, aveva votato poco più del 76%. A Modena città si sono già recati alle urne quasi il 74% degli elettori, era più del 77% nel 2006. Modesti scarti, quindi, confermati anche dai dati riscontrati negli altri Comuni della provincia. Il sindaco di Modena Giorgio Pighi ha votato, ieri mattina, poco dopo le 11.00, presso le scuole elementari di piazza Cittadella. Attorno alle 10.30, invece, si era recata alle urne il vice-ministro alla pubblica istruzione Mariangela Bastico che vota presso il seggio allestito nelle scuole De Amicis, in viale Caduti in guerra, in città. Nello stesso seggio ha votato anche il presidente di Confindustria Vittorio Fini. Un unico episodio di protesta è stato al momento segnalato. E’ avvenuto a Modena al seggio 108 di viale Muratori all’Istituto scolastico San Carlo. Un elettore esasperato ha ritirato la scheda, ma non è voluto entrare in cabina. E’ un’eventualità prevista dalla legge e classificata come voto nullo, al contrario di chi si presenta al seggio, si fa identificare e non ritira la scheda, in questo caso si tratta di non voto. In provincia di Modena sono più di 516mila gli elettori chiamati alle urne: 683 le sezioni in funzione, 7 delle quali aperte presso gli ospedali della città e della provincia. Le urne oggi rimarranno aperte fino  alle 15.00, poi, a seguire, inizieranno le operazioni di spoglio. Verranno aperte prima le schede relative al Senato, a seguire quelle della Camera dei deputati. Nella nostra provincia, l’unico Comune dove si vota anche per scegliere il sindaco e rinnovare il consiglio comunale è Camposanto. Gli orari dei seggi sono esattamente identici, diverso solo il momento di inizio dello scrutinio che è stato fissato per il pomeriggio di martedì.


Riproduzione riservata © 2016 TRC