in:

Un concerto applauditissimo quello del cantautore pugliese che ha aperto la stagione del TEA

Renzo Arbore sbanca a Bologna, la sua città, la sua seconda casa, ha precisato dal palco del TeatroEuropAuditorium ricordando che sua nonna era bolognese. “Io sono legatissimo a Bologna voi avete la meraviglia del positinghin e io lo conosco bene, ha detto Arbore perché mia nonna era bolognese ed era una donna positiva

Ironico come sempre Arbore con il pubblico ha scherzato sulla sua età, ha compiuto 81 anni, e ha strappato sorrisi quando ha raccontato i dialoghi avuti con Luciano De Crescenzo sul sentirsi vecchi, ma a vincere è stata sopratutto la musica proposta e accompagnata da l’Orchestra Italiana

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC