in:

Una sezione speciale sarà dedicato al maestro Luciano Berio, mentre a dicembre si chiude con un concerto di solidarietà a favore di Face 3, la Fondazione che si occupa di chirurgia maxillo facciale

Grandi interpreti, il nuovo e l’antico, la solidarietà. Tra esecuzioni e repertorio di grande valore, i cncerti d’Autunno del Bologna Festival presentano un calendario di 14 appuntamenti. Si comincia al teatro Manzoni l’11 settembre, si chiude al Teatro Comunale il 10 dicembre. In mezzo le serate all’Oratorio di San Filippo Neri

La chiusura del 10 dicembre sarà in favore di Face 3d, la Fondazione che si occupa di introdurre le nuove tecnologie per la chirurgia maxillo facciale. Non a caso si tratterà di Concerto per un sorriso, su musiche di vivaldi


Riproduzione riservata © 2018 TRC