in:

Il grande direttore d’orchestra ha deciso di rinunciare al compenso per il concerto, dopo l’indisposizione di Abbado.

Bernard Haitink, il grande direttore d’orchestra olandese che domani dirigerà l’Orchestra Mozart, al ritorno a Bologna in concerto all’Auditorium Manzoni, dopo la cancellazione delle date per l’indisposizione del maestro Claudio Abbado, ha annunciato che rinuncerà al proprio cachet. In un comunicato l’Orchestra Mozart indirizza “un forte, particolare ringraziamento a Bernard Haitink, il quale, essendo a conoscenza delle difficoltà in cui versa l’orchestra in questo momento, ha generosamente deciso di rinunciare al proprio cachet”. Il direttore olandese dirigerà l’Orchestra Mozart anche a Vienna il 4 e 5 dicembre con un programma tutto beethoveniano: il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 Imperatore e la Sinfonia n. 6 Pastorale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC