in:

I sindacati si sono rivolti all’assessore regionale alle attività produttive per cercare di sbloccare la difficile vertenza, che sta mettendo a rischio 250 posti di lavoro

250 posti di lavoro a rischio alla Corradini, l’azienda di Termosanitari che in provincia occupa 90 addetti, dislocati fra la sede di Modena e le filiali di Carpi e Sassuolo. L’azienda attende la risposta del Tribunale dopo aver presentato richiesta di concordato, ma la situazione sembra sempre più critica, per questo oggi i sindacati hanno ufficialmente chiesto alla Regione di convocare le parti per trovare una soluzione che garantisca l’occupazione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC