in:

Dal 24 agosto al 18 settembre oltre 150 dibattiti e incontri e altrettanti spettacoli. Atteso anche il segretario del Pd Matteo Renzi

150 dibattiti e incontri e altrettanti spettacoli, 15 ristoranti, 10 bar e punti ristoro tutti gestiti dai volontari, 3mila al lavoro durante la settimana e 4mila nel week end. Sono alcuni dei numeri della Festa dell’Unità di Bologna che sarà inaugurata giovedì al Parco Nord. Un’inaugurazione dedicata alle vittime dell’attentato di Barcellona per sconfiggere la paura e il terrorismo con la socialità e la politica. Con uno sguardo attento alla sicurezza che è stata rafforzata. Romanzo popolare il titolo scelto quest’anno per la festa che durerà 26 giorni, fino al 18 settembre. Un titolo che prende spunto dal film di Monicelli per sottolineare l’intento di creare una casa comune per tanti modelli di famiglia, di impegno e di partecipazione e dove, come ha ricordato il segretario provinciale del Pd, Francesco Critelli, ci si confronterà sui temi “al riparo dalle tifoserie”. Una festa in cui la politica sarà in mezzo alla gente in tre piazze aperte, quella centrale è intitolata a Falcone e Borsellino nel 25esimo anniversario della loro scomparsa. Ai primi di settembre è atteso il segretario del Pd, Matteo Renzi, ma la data del 2 è ancora da confermare.


Riproduzione riservata © 2017 TRC