in:

Tanti i turisti a Fanano nonostante la produzione di mirtillo spontaneo quest’anno sia stata molto scarsa a causa delle condizioni meteo decisamente anomale

Mirtilli di montagna ahimè pochi, ma comunque tanto divertimento, gusti, sapori e musica. Fanano, Città del Mirtillo, nello scorso week-end ha rinnovato la tradizione per il prelibato frutto delle sue valli appenniniche con la consueta Festa del Mirtillo. Tantissima gente per le vie e le piazze del paese, tante iniziative anche se purtroppo i cambiamenti climatici e quindi le anomale condizioni meteo hanno causato una produzione del mirtilli autoctono e spontaneo dell’Appennino piuttosto scarsa. Ma la Festa non ha comunque tradito le attese, oltre 700 i ticket staccati per le cene a tappe del sabato e della domenica lungo le vie del centro di Fanano e nelle frazioni.

 


Riproduzione riservata © 2017 TRC