in:

La Regione Emilia Romagna rilancia sulle Unioni di Comuni e ha pronti quasi 17 milioni e mezzo di Euro

La Regione Emilia Romagna rilancia sulle Unioni di Comuni e ha pronti quasi 17 milioni e mezzo di Euro (9,5 milioni di risorse regionali e 7,8 di fondi statali), per la gestione associata dei servizi ma non più con regole uguali per tutti: saranno premiate quelle più efficaci con un sostegno a quelle avviate chiamate a presentare un Piano di sviluppo triennale. Dunque nuove regole per erogare i contributi a sostegno dell’attività delle Unioni di Comuni, per aumentare, qualificare e rafforzare le gestioni associate di servizi a beneficio di comunità locali, cittadini e imprese, sono previste nel nuovo Programma di riordino territoriale 2018-2020.
Oggi in Emilia-Romagna sono presenti 43 Unioni di Comuni, che coinvolgono 280 amministrazioni comunali sulle 331 esistenti in regione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC