in:

Filanda 22 aprirà le proprie porte alla città in occasioni dedicate, e il primo appuntamento è già in programma.

Questa, nella zona Barca del quartiere Reno, a fine ‘800 era la casa di campagna di una famiglia nobiliare locale. Negli anni 70 e 80 del 900 c’era il Ciak, discoteca frequentatissima dai bolognesi, arrivata col nome di Madison fino ai primi 2000. E ora  è diventata il regno di Fiammetta Pancaldi. Da quattro generazioni la sua famiglia si occupa di moda, e lei per non spegnere la vena creativa che ha ereditato e quella del luogo in autunno lancerà una sua collezione che produrrà qui, a Filanda 22. Un luogo che la designer bolognese ha scelto come sede dove realizzare tutti i propri progetti. Dalla sartoria su misura Bespok alla scuola di alta specializzazione Ambo, Abito Mentale Bologna, un archivio di oltre 2mila pezzi catalogati in collaborazione con l’Università. Uno spazio da dedicare a esposizioni, con anche un giardino che conserva la struttura della pista da ballo. Filanda 22 aprirà le proprie porte alla città in occasioni dedicate, e il primo appuntamento è già in programma: è la Desgin Week che si terrà dal 30 settembre al 3 ottobre.


Riproduzione riservata © 2019 TRC